Charly's blog

Due riflessioni brevi. Polemiche inesistenti e il gioco della democrazia

A quanto pare la UE ne ha combinata un’altra delle sue. Avrebbe fatto realizzare delle agendine dove vi comparirebbero tutte le feste eccetto il Natale. Ecco, lo sapevo, sono anticristiani! Eh no, direi di no, fermate i lamenti. Ad esempio la Pasqua vi compare [1]. Fermate il crociato Frattini, ordunque, è stato un semplice refuso tipografico, non un complotto.

  Seconda riflessione. Vi è una cosa che trovo parecchio irritante: la frase “non è il mio presidente”. La democrazia liberale [2], tuttavia, è questa: accettare il responso delle urne. Se ha vinto la parte avversa si deve accettarne il verdetto, anche se a vincere sia stato un Obama, un Napolitano o un Silvio. Altrimenti scambiate per democrazia liberale una forma di Governo che prevede la tirannia della maggioranza o di quella relativa, con tanto di doveroso ossequio della minoranza (se non addirittura della maggioranza assoluta). In poche parole un’emerita porcheria.

 

[1] In realtà mi sfugge in cosa sia cristiano il Natale. Ah già, secondo Socci fare regali è evangelico. Ah, capito.

[2] Metto l’accento su liberale perché sennò la democrazia è per davvero quella schifezza, la dittatura della maggioranza.

Annunci

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 22 dicembre 2010 da in Uncategorized con tag , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: