Charly's blog

Niente sesso, siamo giapponesi!

A quanto pare il 35,1% dei giapponesi nella coorte d’età 16-9 non è minimamente interessato al sesso, mentre le coppie sposate “sexless” sono il 40,8% del campione. Quest’ultimo è composto da 671 uomini e 869 donne. Tralasciamo eventuali dispute metodologiche sul campione o le dotte dissertazioni sulla notizia (vedete che tireranno in ballo il nichilismo, il relativismo o la peste suina), mi interessa un’altra cosa. Un tal Kunio Kitamura, capo di un clinica di pianificazione familiare (?), se ne è uscito con un:

”E’ necessario prendere misure concrete, poiché si tratta di problemi direttamente collegati al declino delle nascite”.

Se permette è l’aspetto più interessante della notizia: quali sono queste misure concrete? Sessioni di Youporn in classe? Gite scolastiche nei bordelli? E se manca la materia prima? Accoppiamenti coatti statali tipo Sparta? Inventiamo lo stato sociale dedito alla redistribuzione non solo della ricchezza ma anche dei partners? Non so voi, ma la cosa mi fa ridere!

[1] In questi casi si tende a strombazzare l’eccezionalità della cosa per far notizia, ma si deve tenere conto della crisi demografica del paese del Sol levante e la tendenza delle donne locali a non sposarsi. Non sono sicuro, insomma, della bontà della lettura della notizia ma credo che sia corretta. Non sicuro ma ragionevolmente pronto a scommetterci sopra.

Annunci

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 15 gennaio 2011 da in Uncategorized con tag .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: