Charly's blog

Una risposta all’eterno quesito della metafisica

Oggi cercheremo di dare risposta ad uno dei interrogativi più pressanti nella storia dell’uomo: ma sono meglio i pc o le console?

Scartiamo fin da subito chi necessita del pc per questioni di lavoro. Qui si prenderà in esame l’uso videoludico e generale. Fino a pochi anni fa le console potevano solo giocare, ma negli ultimi anni il divario si è ridotto. Le console di ultima generazione permettono di ascoltare musica o vedere i film, pur non riuscendo ancora a coprire tutta la gamma di servizi di un pc (ad esempio la stesura di questo post). Per non dare ingiusti vantaggi al mondo dei pc, tuttavia, basta ricordare la possibilità di acquistare una console e un piccolo netbook o un notebook. Combinando il prezzo della prima (250 euri: Xbox 360 [1]) e del secondo (200/300 o 400/500) si raggiunge un prezzo compreso fra la forbice 450/750 euri. Un pc fisso (monitor e tower) difficilmente lo si trova sotto quella cifra e si parla di un sistema base. In termini prettamente economici l’accoppiata portatile/console ha facilmente la meglio sul pc. Se si adotta la console come mezzo di gioco principale non vi è la necessità di avere un portatile [2] dal sistema con i controfiocchi. Si deve solo avere un mezzo che ti permette di superare le limitazioni della console e per farlo un sistema base è più che sufficiente.

Passiamo alla qualità di gioco. La maggior parte dei giochi sono disponibili su tutte le piattaformi. A far eccezione sono gli strategici e i simulatori. Non che la cosa sia insormontabile: uno strategico degno di nome necessita di un mouse e basta farne uno compatibile con la console. Per quanto riguarda un simulatore degno di nome serve una tastiera ed anche qui la cosa è fattibile. Stranamente non si realizza ma presumo sia dovuto allo scarso mercato dei due generi (soprattutto i simulatori).

Anche i prezzi sono simili, ma c’è un’eccezione. Le riviste sul mondo video ludico del pc escono in edicola con in omaggio giochi, alcuni dei quali sono delle vere chicche. Cosa non presente nel mondo editoriale riservato alle console, anche se la cosa è mitigata dal fiorente mondo dell’usato. In ogni caso un vantaggio per il mondo dei pc.

Ma l’ambito nel quale si gioca la vittoria, è quello della durata nel tempo. Una console dura almeno 5 anni, con la consapevolezza che ogni gioco uscito sul mercato sarà perfettamente giocabile, senza problemi configurazione del sistema, di driver, patch o altro. Il tutto al prezzo di 250 euri. Pensate al pc ed a una spesa di 1.000 euri. Dopo 5 anni potrete giocare a tutti i giochi presenti sul mercato? Ne dubito fortemente. Senza contare che con un siffatto pc non potete godervi al massimo neppure i giochi contemporanei.

Altro punto a favore delle console: la durata nel tempo. Il mio primo mitico Sega Mega Drive II è tuttora funzionante a 15 anni di distanza. La mia prima Xbox è tuttora funzionante a 6 anni di distanza. Quanto tempo durano i vostri pc? Insomma per la console si spende meno, dura di più e dà meno problemi [3]. Anche nel ricambio la cosa non cambia: fra 5 anni spenderò altri 250 euri arrivando a 500. Meno del pc preso in esame. E quale pc dura 10 anni?

Ecco, infine, il verdetto: l’accoppiata console/pc [4] ha la meglio sul pc da solo. Per questo motivo ho abbandonato definitivamente il mondo video ludico su pc e tutti i suoi problemi, le sue frustrazioni. Un po’ mi dispiace, ma il mondo dei videogiochi sul pc se l’è cercata. Così imparano a progettare videogiochi ingiocabili a distanza di un paio d’anni o a fornire una quantità assurda di configurazioni possibili hardware/software.

 

[1] Non nascondo la mia totale e assoluta partigianeria per il lato verde della forza.

[2] Il portatile è comodo e con 400 euri hai tutto. Solo il tower dei poveri costa tanto…

[3] I giocatori furbi, ovviamente, aspettano almeno un anno per acquistare una console nuova. Giusto per evitare gli inevitabili difetti di progettazione. Come ho già detto la mia amata Xbox 360 non mi ha dato problema alcuno. Tranne una costante distrazione per lo studio!

[4] Io ho trovato un pc fisso con tanto di monitor a 400 euri. Va da sé che è un sistema obsoleto da anni. Ma per quel che mi serve va da Odino.

Annunci

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 15 gennaio 2011 da in Uncategorized con tag .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: