Charly's blog

Ipse dixit: Silvio e la UE

L’ultima di Silvio, prima della smentita [1]:

Il governo vada alla Ue e dica: il limite del 3% all’anno e del fiscal compact ve lo potete dimenticare. Ci volete mandare fuori dalla moneta unica? Fatelo. Ci volete mandar fuori dalla Ue, ma no…Vi ricordiamo che noi versiamo 18 miliardi all’anno e ce ne ridate indietro solo 10. Bisogna che chi va su non sbatta i tacchi di fronte a queste autorità di Bruxelles che, per nove anni di esperienza che ho io, a trattare a Bruxelles sono sempre quelli che tutti i Paesi mandano lì perché lì vogliono mandare via.

Più che l’idea in sé – la plausibilità di non essere cacciati, la stupidità del deficit al 3% – vorrei ricordare solo una cosa: è stato il dinamico duo Silvio&Tremonti ad ancorare l’Italia al pareggio di bilancio entro il 2013. Con tanto di video su Youtube [2]. Come ha detto la Prestigiacomo ieri sera su Raitre, è vero che all’epoca la situazione era differente. Silvio era al Governo e doveva prendere atto della realtà, oggi può chiacchierare quanto gli pare. Ad essere assenti ingiustificati sono gli elettori.

[1] Cfr. http://www.quotidianoitalia.it/it/component/k2/item/15654-patto-ue-berlusconi-allattacco-sforiamo-tanto-non-ci-cacciano-ci-volete-fuori-dalleuro-fatelo-inaccettabile-non-trovare-i-soldi.html.
[2] Cfr. http://www.youtube.com/watch?v=n4s-5V0DPyg.

Annunci

5 commenti su “Ipse dixit: Silvio e la UE

  1. magiupa
    19 giugno 2013

    quello di far valere le ns ragioni in europa mi sembra il minimo per il ns governo,dovrebbe spiegarci perche con lui al governo non è stato fatto.

    • Charly
      21 giugno 2013

      Per un paio di motivi:
      1) ragioni di forza e l’Italia non è messa molto bene;
      2) disturbo bipolare all’italiana: per 20 anni ci si è autoassolto di tutto, poi all’epoca di Monti ci si è presi a martellate sulle palle in quanto colpevoli.

      • magiupa
        21 giugno 2013

        ragioni di forza del governo,può darsi,se vendi l’Europa come il toccasana per i vizi italici,qualunque questione poni sul piatto delle trattative ti fa apparire antieuropeista,il paese invece più di qualche cartuccia ce l’ha.

      • Charly
        25 giugno 2013

        “se vendi l’Europa come il toccasana per i vizi italici”

        Riguarda più la politica interna con l’antica tradizione italica di spalare merda sugli italiani.

      • magiupa
        26 giugno 2013

        tutto ciò che ci sta capitando è dovuto alla particolarità italiana di ignorare la politica estera.

I commenti sono chiusi.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 19 giugno 2013 da in cronaca con tag , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: