Charly's blog

Renzusconi: il Porcellinum

Dopo l’incontro fra i due uomini del fareeeee si possono tirare le prime somme sulla nuova legge elettorale. L’iter parlamentare deve ancora iniziare ma considerata la natura dell’accordo, un patto sintesi delle due principali forze politiche del paese, il sistema non potrà essere snaturalizzato più di tanto pena l’aborto del testo e dell’operazione politica. Sono stati messi da parte il Mattarellum modificato e il modello elettorale adottato nelle elezioni dei sindaci per privilegiare un modello spagnolo modificato:

_ proporzionale a turno unico;

_ liste bloccate corte, anzi cortissime: 4-6;

_ soglie si sbarramento: 5% per i coalizzati, l’8% per i non coalizzati, il 12% per le coalizioni;

_ premio di maggioranza per chi abbia preso il 35% portando la maggioranza fra il 53-55%;

_  in caso di mancato raggiungimento della soglia si procede al secondo turno;

Considerati i due elementi quali le mini liste bloccate e il premio di maggioranza si può notare che i rilievi della Consulta sono stati accolti nella misura più ridotta possibile. In pratica si tratta di un Porcellum light più che un Italicum, un Porcellinum se preferite.

Nel complesso è evidente che questa proposta di legge si frutto di un compromesso fra i due leader. Il cdx in genere teme il doppio turno per via di una presunta pigrizia dei propri elettori, ma nella proposta è presente il ballottaggio. Anche se tecnicamente non è la stessa cosa ci assomiglia parecchio. Le mini liste bloccate, viceversa sono un pallino del Silviosauro e della sua fissa da partito leninista.

Tirando le somme è evidente che la legge vada in direzione di un rafforzamento del bipolarismo senza scivolare nel bipartitismo. Il premio di maggioranza è per le coalizioni, non per i partiti. Ne risulta in ogni caso compromessa l’agibilità politica delle formazioni minori che saranno costrette a coalizzarsi. Il doppio turno, infine, garantisce la fine del tripolarismo attuale. Basterà questa legge a garantire un Governo forte? Non necessariamente, dato che nel 2008 Silviosauro ottenne una netta affermazione senza conseguire una forte governabilità. Ma di sicuro è un buon primo passo e al sottoscritto questa proposta di legge piace.

Annunci

Un commento su “Renzusconi: il Porcellinum

  1. Pingback: Sbornia post elettorale | Charly's blog

I commenti sono chiusi.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 21 gennaio 2014 da in politica con tag .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: