Charly's blog

La scuola italiana? È giurassica…

Non è difficile criticare il sistema scolastico italiano per via delle preistoriche modalità d’insegnamento e dei programmi già obsoleti nel Triassico. Ma si deve dire che anche il corpo docente non se la passa affatto bene [1]:

La ricerca condotta Eurostat si riferisce all’anno 2015 e secondo i dati emersi i docenti italiani sono tra i più vecchi d’europa, sono ben il 18% i docenti che vanno oltre i 60 anni, un record visto che nell’Ue la media si attesta sul 9%, mentre sono circa il 20% quelli nella fascia 54-59 anni, e circa il 19% quelli dai 50 ai 54 anni. Nel complesso nel nostro paese il 57,2% dei docenti risulta avere più di 50 anni risultando di fatto il paese europeo con il corpo docente più vecchio, la media dell’Unione Europea su questo dato si ferma appena al 36%. Lo studio condotto da Eurostat e che fa sempre riferimento al 2015 stila la classifica anche dei paesi che hanno docenti più giovani, in testa alla classifica troviamo Malta, dove appena il 13,3% ha più di 50 anni, poi Gran Bretagna con il  19,7%, il Lussemburgo con il 21,1%, Cipro con il 21,7%, l’Irlanda con il 25,2% e il Belgio con il 27,8%.

In pratica quando la docente spiega Cesare si limita a raccontare gli exploit di un vecchio compagno di classe… A proposito, ma si tratta di una o di un docente? In effetti ecco un’altra peculiarità della scuola italiana: «Altro dato interessante, e che riguarda sempre il nostro paese, è la percentuale di docenti donne, il nostro paese risulta infatti tra i primi posti con oltre l’80%, il record invece spetta alla Lettonia con l’87% dei docenti donne, Lituania (85%), Estonia e Bulgaria (83%), poi Slovenia (81%), infine Italia e Irlanda (80%). Le donne sono in ogni caso predominanti in tutta Europa, con una media del 72%». Ma vediamo in dettaglio la situazione.

 

 

—- L’età media del corpo docente italiano —-

Invece di usare i dati dell’Eurostat preferisco fare affidamento sull’OCSE che ogni anno pubblica una ricerca dedicata alla scuola [2]. Partiamo dall’età dei docenti per tipologia di scuola (primaria, secondaria inferiore e secondaria superiore).

 

Tabella n° 1. Percentuale docenti per classi d’età, scuola primaria pubblica e privata.

< 30 30-49 50+
Media Ocse 15 56 32
Media EU22 11 56 33
Italia 1 39 60
Germania 8 51 41
Francia 8 66 26
UK 31 54 15
Spagna 9 58 34
Giappone 17 52 31
USA 15 53 31

Fonte: Education at a Glance, 2017.

 

 

Tabella n° 2. Percentuale docenti per classi d’età, scuola secondaria inferiore pubblica e privata.

< 30 30-49 50+
Media Ocse 10 54 36
Media EU22 8 54 37
Italia 1 40 60
Germania 7 45 48
Francia 9 65 27
UK 24 58 18
Spagna 3 61 36
Giappone 16 54 31
USA 17 53 30

Fonte: Education at a Glance, 2017.

 

 

Tabella n° 3. Percentuale docenti per classi d’età, scuola secondaria superiore pubblica e privata.

< 30 30-49 50+
Media Ocse 7 52 40
Media EU22 6 52 42
Italia / 29 71
Germania 5 52 42
Francia 5 58 36
UK 9 49 42
Spagna 2 61 37
Giappone 11 52 37
USA 14 52 34

Fonte: Education at a Glance, 2017.

 

Sei docenti su dieci nella scuola primaria e secondaria inferiore hanno più di 50 anni, mentre sono nella stessa condizione sette docenti su dieci della scuola secondaria superiore. Il confronto con gli altri paesi, ovviamente, è imbarazzante…

 

 

—- Il genere del corpo docente italiano —-

Stabilita l’età, passiamo ora al sesso. Quanto al genere sessuale dei docenti, la predominanza delle professoresse è netta anche se cala per livello d’istruzione fino a diventare una minoranza a livello universitario.

 

Tabella n° 4. Percentuale docenti di genere femminile.

Primaria Secondaria inferiore Secondaria superiore Terziaria
Media Ocse 83 69 59 43
Media EU22 86 71 60 42
Italia 96 78 66 37
Germania 87 66 53 38
Francia 82 64 54 38
UK 85 64 59 44
Spagna 76 60 55 42
Giappone 65 42 30 27
USA 87 67 57 49

Fonte: Education at a Glance, 2017.

A parte per il mondo universitario più che quote rosa si dovrebbe parlare di quote azzurre…

Una foto di fine anno dei docenti italiani, allora, non vedrebbe altro che tutta una serie di donne di mezz’età più o meno prossime al termine della propria vita lavorativa. Sono l’unico a considerare la cosa piuttosto anomala? Statistiche a parte, s’intende.

 

Approfondimenti:

– un danno per i maschietti? Cfr. http://www.lavoce.info/archives/45822/rischi-di-una-scuola-troppo-al-femminile/

 

————————————————————————————————————

[1] Cfr. https://www.miuristruzione.it/2399-docenti-italiani-sono-i-piu-vecchi-deuropa-il-572-piu-di-50-anni/

[2] Cfr. http://www.oecd.org/education/education-at-a-glance-19991487.htm

Annunci

Un commento su “La scuola italiana? È giurassica…

  1. Pingback: Di scuola, bulli e… utilità | Charly's blog

I commenti sono chiusi.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 11 aprile 2018 da in società con tag , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: